“Il computer

Il progresso della scienza moderna della natura si realizza attraverso tutta una storia di esperimenti, resi possibili in quanto accompagnati e proseguiti ogni volta dalla critica e intrinsecamente collegati nell’insieme.

Per esempio il problema che ha reso possibile la costruzione di un computer non era inizialmente nemmeno concepibile: non lo √® stato che con lo sviluppo continuo di una storia d’esperienza, costituita da esperienze che venivano prodotte di volta in volta grazie al pensiero.

Fin qui la struttura dell’esperienza della fede √® del tutto analoga a quella della scienza della natura. Entrambe vivono di un legame dinamico tra spirito e sensi, grazie al quale si apre una strada che conduce alle profondit√†

(da Joseph RATZINGER, Elementi di teologia fondamentale. Saggi sulla fede e sul mistero, Brescia, Morcelliana, 1986, 87)