La spiritualità dei nuovi «barbari» (su La Civiltà Cattolica)

Antonio Spadaro S.I., LA SPIRITUALITÀ DEI NUOVI «BARBARI». Tecnologie della comunicazione e vita dello spirito – Il Magistero dei recenti Pontefici, oltre che del Concilio Vaticano II, ha di frequente connotato la tecnologia, specialmente se legata alla comunicazione, di riflessi spirituali. Questo riconoscimento ha spinto il Magistero a due atteggiamenti: la lode per le «meraviglie» che l’uomo è in grado di produrre e che sono intese come dono di Dio; e il senso di profonda responsabilità che l’uomo è chiamato ad avere nel loro uso. Oggi, nel momento in cui le tecnologie della comunicazione creano un vero e proprio spazio antropologico, come nel caso della Rete, le sfide si moltiplicano e toccano valori spirituali. Come vivere la «comunione» in un tempo in cui domina l’importanza della «connessione»? Come coltivare l’«interiorità» senza dimenticare che l’uomo oggi si sente davvero coinvolto se vive esperienze di «interattività»?

© La Civiltà Cattolica 2012 III 107-120     quaderno 3890

 

Antonio Spadaro S.I., THE SPIRITUALITY OF THE NEW «BARBARIANS». Communication technologies and spiritual life – The Magisterium of recent Popes, as well as the Second Vatican Council, have frequently defined technology, especially related to communication, as having a spiritual resonance. This recognition has led the Magisterium to adopt two positions: in praise for the «wonders» that man is able to produce, and which are intended as a gift from God; the second a sense of the profound responsibility that man is called on to demonstrate in his use of such «wonders». Today, when the technologies of communication create a real anthropological space, such as the Internet, the challenges multiply and touch on spiritual values. How to live «communion» in a time dominated by the importance of «connection»? How to cultivate «interiority» without forgetting that man now feels very involved if he experiences «interactivity»?

© La Civiltà Cattolica 2012 III 107-120     issue 3890